CANYONING IN ALTA VALLE ARGENTINA
SABATO 30 GIUGNO 2018

Canyoning o Torrentismo … una discesa a piedi di torrenti incassati, spesso percorrendone direttamente il greto, con diverse modalità quali: camminata, nuoto, discesa su corda, tuffi e scivoli su toboga naturali.
Uno sport di natura che consente di visitare ambienti mozzafiato, abbinando emozioni, dovute al senso di scoperta ed avventura, che si provano nel percorrere luoghi altrimenti non visibili dall’esterno del canyon, e dove gli unici requisiti richiesti sono saper nuotare e voglia di divertirsi. Compito di Juri Montese, la nostra Guida Canyon, sarà quello di condurci in sicurezza in canyon di varia difficoltà, consentendoci di vivere al meglio l’esperienza sulla base alle nostre attitudini e caratteristiche individuali.

L’attività proposta prevede il concatenamento di due canyon piccoli ed incantevoli, uno del Rio Grognardo, l’altro del Torrente Argentina, che confluiscono entrambi nello splendido Lago Degno.
Due percorsi adatti a chiunque con tuffi di ogni altezza, ma mai obbligatori, sia per chi vuole approcciarsi ad essi per la prima volta, sia per chi vuole cimentarsi in salti più adrenalinici. I numerosi toboga, che rendono l’attività particolarmente ludica, insieme a qualche piccola calata con uso delle corde, permettono di vivere un esperienza completa, in un ambiente dove l’acqua ha scavato il calcare creando morfologie ed ambienti spettacolari.

N.B.
La Guida Canyon deve sapere al più presto e con precisione altezza in cm e peso in kg, per poter definire la taglia della nostra muta, quindi …
PRENOTAZIONI ENTRO MERCOLEDI 27 GIUGNO

INFO e PRENOTAZIONI
Mara Pedrazzi
Guida Ambientale Escursionistica
Cellulare e WhatsApp – 333 5824314

IMPORTANTE
Per motivi di opportunità o di forza maggiore la Guida si riserva di modificare il programma in qualsiasi momento.

DATI LOGISTICI
Ore 7.45 – Ritrovo Imperia Oneglia
Parcheggio Agnesi compattamento auto
Ore 9.30 – Ritrovo dal benzinaio di Molini
Ore 15.30 – Orario indicativo di fine giornata

ATTREZZATURA FORNITA
Casco
Muta in neoprene completa
Imbrago con discensore
Cordini di assicurazione.

ATTREZZATURA DA PORTARSI
Costume da bagno comodo
Scarpe da ginnastica o scarponcini da trekking leggeri con cui stare in acqua
Calzettoni
Bottiglietta d’acqua in plastica
Asciugamano
Ricambi
Pranzo al sacco post attività

CONTRIBUTO SPESE ORGANIZZATIVE
Evento riservato ai tesserati MY
Tesseramento associativo annuale € 20,00
Contributo spese organizzative € 5,00
Spostamento con mezzi propri
Guida Canyon + attrezzatura x attività – € 50,00

PULISCI & CAMMINA
Camminando ci impegniamo a pulire il percorso, perché il cambiamento comincia da piccoli gesti di responsabilità …

Cari soci,

l’emergenza sanitaria che sta interessando il nostro paese, e non solo, ci impone scelte non semplici e non sempre condivisibili. La portata e le caratteristiche di questo nuovo agente patogeno, COVID-19, mette a dura prova la nostra percezione di libertà e responsabilità verso il prossimo. Per quanto questa influenza abbia un basso tasso di letalità, la capacità di trasmissione del virus tra persone è molto più alta di tante altre specie simili, con il risultato che nonostante l’adozione di misure più o meno restrittive nelle prossime settimane continuerà a crescere in maniera esponenziale il numero dei contagiati. Per 9 persone su 10 sarà come un'influenza. Ma per 1 su 10 sarà potenzialmente grave o molto grave. Parliamo principalmente delle fasce più deboli della nostra società, gli anziani e le persone già colpite da patologie più o meno gravi. Ragionando su grandi numeri la proporzione di persone che possono aver bisogno di essere ricoverate sarebbe superiore ai posti letto a disposizione nelle strutture dedicate. L'importante quindi non è non ammalarsi: l'importante è non ammalarsi tutti nello stesso momento, evitando il sovraccarico del nostro Sistema Sanitario Nazionale (che è uno dei migliori al mondo) e guadagnando tempo prezioso per la sintesi di un vaccino. È in quest’ottica che si misura il nostro senso civico e il grado di civiltà del nostro paese: valutando quanto siamo in grado di prenderci cura dei più deboli.

L’Associazione MY ASD ha come mission principale quella di tutelare e valorizzare il territorio ma implicitamente anche chi vive, opera e lavora nello stesso. A seguito di diversi momenti di confronto con il Consiglio Direttivo della ASD MY ma anche con i referenti provinciali e regionali UISP, a cui l’associazione è affiliata, in adempimento alle finalità statuarie e in forza al DPCM dell’8 marzo 2020, l’associazione sospende tutte le attività in calendario fino a nuove disposizioni. Pur non entrando nel merito delle specifiche disposizioni messe in atto dal Governo, dalle Regioni e dai singoli territori ci sentiamo in dovere di raccomandare a tutti i soci di limitare gli spostamenti e ottemperare alle raccomandazioni espresse dal Ministero della Salute. L’associazione MY ASD perseguendo le sue finalità continuerà a promuovere il territorio attraverso i suoi canali di comunicazione social.

#iononesco