Un girotondo sull’alta valle Prino, con i suoi pascoli e magnifici panorami, con i suoi tipici borghi “quasi montani” immersi nella bellezza e nella storia del nostro territorio a due passi dalla costa! 


Un bel cammino nel bosco attraversato dal torrente che alimenta la valle ci porterà dapprima alla chiesetta della Madonna della Neve, poi in salita per mulattiera abbastanza impegnativa fino al Passo di Villa Talla, proprio sotto la cima del Monte Moro.
Qui la dorsale che separa la Val Prino dalla Carpasina ci regalerà spettacolari viste dalla costa fino alle Alpi ancora sporcate dalla neve. In questa cornice di bellezza sarà piacevolissimo raggiungere la splendida chiesetta della Pistuna, percorrendo il crinale con lo sguardo su tutti i nostri monti: da Pietravecchia e Toraggio, a Saccarello e Fronté, fino a Mongioje e Pizzo di Ormea!!
Continuando su quella che è anche la nostra antica Via Marenca arriveremo alle spalle del Monte Faudo dove inizieremo la discesa (sempre con vista) verso Tavole, respirando un po’ di storia dei nostri antenati, i quali nel sito della suggestiva cappella di Santa Marta praticavano i riti propiziatori rivolti alle forze di Madre Natura….. sembra infatti che la mulattiera del ritorno da qui in poi fosse la via sacra segnata dalle tribù Ligures con enormi massi indicanti la direzione.
Il nostro bellissimo e variegato viaggio terminerà alle nostre auto attraversando i carruggi del grazioso borgo di Tavole. 
 

RITROVI                                             – h 8.15 Imperia Oneglia – parcheggio Agnesi                                                – h 8.45 Tavole

DATI TECNICI

Difficoltà: E – Escursionistica

Dislivello: 700 mt indicativo

Durata: 6 ore circa + pausa pranzo

Il percorso presenta una media difficoltà, è adatto a camminatori che abbiano maturato una minima esperienza in salita e discesa anche su percorsi sdrucciolevoli

EQUIPAGGIAMENTO

Vivamente consigliati bastoni da trekking (se correttamente utilizzati permettono di distribuire la fatica su tutti i muscoli del corpo ed alleggerire il sovraccarico delle ginocchia!), scarpe tecniche con buona suola, abbigliamento adeguato alla stagione, buona scorta di acqua

RIMBORSO SPESE ORGANIZZATIVE:

€ 10,00 per gli adulti (esclusi under 18)

Evento riservato ai soci MY

(costo tessera euro 20,00)

INFO:

Barbara Campanini

GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA REGIONE LIGURIA – ISCITTA AIGAE

+39 346 7944194

campaninib@yahoo.it

Pulisci&Cammina: Durante le escursioni ci impegniamo a pulire il percorso: ogni cambiamento comincia da un piccolo gesto di responsabilità

Cari soci,

l’emergenza sanitaria che sta interessando il nostro paese, e non solo, ci impone scelte non semplici e non sempre condivisibili. La portata e le caratteristiche di questo nuovo agente patogeno, COVID-19, mette a dura prova la nostra percezione di libertà e responsabilità verso il prossimo. Per quanto questa influenza abbia un basso tasso di letalità, la capacità di trasmissione del virus tra persone è molto più alta di tante altre specie simili, con il risultato che nonostante l’adozione di misure più o meno restrittive nelle prossime settimane continuerà a crescere in maniera esponenziale il numero dei contagiati. Per 9 persone su 10 sarà come un'influenza. Ma per 1 su 10 sarà potenzialmente grave o molto grave. Parliamo principalmente delle fasce più deboli della nostra società, gli anziani e le persone già colpite da patologie più o meno gravi. Ragionando su grandi numeri la proporzione di persone che possono aver bisogno di essere ricoverate sarebbe superiore ai posti letto a disposizione nelle strutture dedicate. L'importante quindi non è non ammalarsi: l'importante è non ammalarsi tutti nello stesso momento, evitando il sovraccarico del nostro Sistema Sanitario Nazionale (che è uno dei migliori al mondo) e guadagnando tempo prezioso per la sintesi di un vaccino. È in quest’ottica che si misura il nostro senso civico e il grado di civiltà del nostro paese: valutando quanto siamo in grado di prenderci cura dei più deboli.

L’Associazione MY ASD ha come mission principale quella di tutelare e valorizzare il territorio ma implicitamente anche chi vive, opera e lavora nello stesso. A seguito di diversi momenti di confronto con il Consiglio Direttivo della ASD MY ma anche con i referenti provinciali e regionali UISP, a cui l’associazione è affiliata, in adempimento alle finalità statuarie e in forza al DPCM dell’8 marzo 2020, l’associazione sospende tutte le attività in calendario fino a nuove disposizioni. Pur non entrando nel merito delle specifiche disposizioni messe in atto dal Governo, dalle Regioni e dai singoli territori ci sentiamo in dovere di raccomandare a tutti i soci di limitare gli spostamenti e ottemperare alle raccomandazioni espresse dal Ministero della Salute. L’associazione MY ASD perseguendo le sue finalità continuerà a promuovere il territorio attraverso i suoi canali di comunicazione social.

#iononesco