Marta e le porte di Gerbonte

GAE Giampiero De Zanet
Contatti: +39 339 1183 146

ESCURSIONE GRATUITA!!!!!

Escursione tra i resti di installazioni belliche e immersi in una delle più belle foreste della Regione.

L’escursione parte dalla borgata Al Pin dove potremo parcheggiare le auto. Attraversando la zona Abenin potremo ammirare un imponente acero secolare classificato come monumento regionale. Attacchiamo quindi il versante nord ovest con una salita ripida che degrada in boschi di abeti e larici per portarci alla Bassa di Sanson. Qui intercettiamo l’Alta Via dei Monti Liguri che scorre lungo il crinale che segna il confine italo-francese.
Seguiamo l’Alta Via, prima su strada sterrata poi su sentiero salendo fino alle pendici di Cima Marta in vista dei ruderi delle caserme militari di Marta. Qui faremo una sosta per il pranzo al sacco. Potremo decidere di fare l’ultimo balzo che ci porta sulla cima Marta da cui potremo godere un panorama invidiabile sul versante italiano e francese.
Riprendiamo il cammino per scendere lungo sentiero in direzione del monte Gerbonte, per attraversare la omonima foresta demaniale regionale, Breve sosta nella ex caserma della Forestale per poi seguire tra imponente bosco di larici prima, e monumentale faggeta poi.
Pieghiamo a sinistra su sentiero che scende verso Rio Cavernasecca che ci darà modo di ammirare i due bastioni rocciosi noti come Porte di Gerbonte. Passando sul versante opposto saliremo definitivamente attraversando un ambiente selvaggio lasciando a sinistra una falesia che ricorda il “sentiero degli alpini”.

Lunghezza km 12,00
Tempi percorrenza h 5,00
Dislivello m 850
Difficoltà E+
Ritrovo ore 8.45 a Realdo, Alta Valle Argentina, Triora (IM)
Ore 9.00 – spostamento in Località Al Pin

L’ATTIVITÀ NON PREVEDE ALCUN COSTO PER I PARTECIPANTI!!!

Si tratta di un’escursione impegnativa sia per la lunghezza che per il dislivello. È consigliata una discreta preparazione fisica.
Per l’escursione è consigliabile dotarsi di: scarponcini da montagna impermeabili, giacchetta impermeabile/giacca a vento, pantaloni lunghi, maglietta e calzini di ricambio, almeno 1 litro e mezzo di acqua, racchetta/e da trekking, cappellino, binocolo, macchina fotografica.
Pranzo al sacco a cura dei singoli partecipanti – trasporto con mezzi propri.
Le prenotazioni sono ammesse entro le ore 14.00 del giorno prima.

Pulisci&Cammina: Durante le escursioni ci impegniamo a pulire il percorso: ogni cambiamento comincia da un piccolo gesto di responsabilità

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento, per le opzioni di condivisione sui social. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Maggiori Informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l\'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi